Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su 'Chiudi' acconsenti all'uso dei cookie.

Ambiente

Premio Eco & The City 2012

medaglia backSabato 10 novembre 2012, a Trento nella Sala Depero del Palazzo della Provincia Autonoma di Trento, si è svolta la II^ edizione del “Premio Eco and the City – Giovanni Spadolini”, dedicato al grande statista fiorentino, fondatore del Ministero per i Beni culturali e Ambientali.

Il Comune di Morgex, rappresentato dal Sindaco Graziola Lorenzo, ha ricevuto il primo premio nella Sezione Speciale Città del Vino. Il nostro Comune ha visto così nuovamente premiate le sue iniziative, tese a permettere ad abitanti e turisti di vivere in un territorio curato e ordinato, da rispettare. La Commissione giudicatrice ha voluto premiare la “nostra” sensibilità ambientale, che, partendo da una tradizione vitivinicola da salvaguardare, ha affrontato varie tematiche come l’uso dell’energia, la risorsa acqua, e i consumi di prossimità.

01eco webNel capoluogo trentino si sono ritrovati, provenienti da quasi tutte le regioni italiane, i 45 finalisti inseriti nella cinquina delle candidature, suddivise nelle nove sezioni (quattro ordinarie e cinque speciali) previste dal bando (Eco & The City).

14eco webLa cerimonia è stata condotta da due giornalisti del Tg2 (media partner del progetto): Bruno Gambacorta, inviato e ideatore della rubrica Eat-Parade, e Cecilia Cappelli. A consegnare i diplomi e le medaglie sono intervenuti la madrina del premio, Maria Romana De Gasperi, l'ex-campionessa Sara Simeoni e il presidente del Consorzio dei Comuni trentini Marino Simoni.

06eco webIl Premio, ideato dal periodico Energeo Magazine e promosso dalla Fondazione Spadolini Nuova Antologia, è l'oscar delle best practices della tutela del territorio e del paesaggio e della salvaguardia dei Beni Culturali e Ambientali.

15eco webAl “Premio Eco and the City - Giovanni Spadolini” va riconosciuto il merito di muoversi con idee chiare e una prorompente capacità di coinvolgere l’opinione pubblica nell’affrontare problemi di carattere e interesse collettivo. E’ bastata una semplice ricetta per creare un successo senza precedenti con un notevole numero di candidature (se ne contano oltre duemilacinquecento). Il grande consenso ottenuto, ha spinto la Fondazione Spadolini a sostenere, attraverso il Premio, un importante ruolo di raccordo in Italia, con le Regioni, le Province, i Comuni e le associazioni territoriali (Res Tipica ANCI, UNPLI che raggruppa tutte le Pro loco d’Italia, gli Osservatori del Paesaggio e altri sistemi di aggregazione locali), costruendo una rete di relazioni anche internazionali. Il progetto, avviato per dare speranza e fiducia al Paese, ha dimostrato di essere un autentico volano per sostenere sul territorio progetti e iniziative in difesa dell’ambiente, la salvaguardia del paesaggio e la tutela dei beni culturali. Il Premio Eco and the City, che promuove e valorizza l’eredità culturale di Giovanni Spadolini a diciotto anni dalla morte, permetterà ancora una volta di confrontarsi sul futuro del nostro Paese, almeno dal punto di vista della sostenibilità ambientale, rappresentando un momento di condivisione, conoscitivo, di riflessione e propositivo.